X

INFORMATIVA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

31-10-2017Bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio
20-09-2017Corte di Giustizia UE - 14 settembre 2017
Un trust che sia istituito affinché i beneficiari fruiscano degli utili prodotti dai beni in trust ed eserciti un’attività economica effettiva può avvalersi della libertà di stabilimento. La libertà di stabilimento osta alla normativa di uno Stato membro che prevede l’assoggettamento ad imposta delle plusvalenze dei beni in trust, senza permetterne il prelievo differito, qualora la maggioranza dei trustee trasferisca la propria residenza in un altro Stato membro, in tal modo determinando il trasferimento della sede amministrativa del trust.
disponibile in area riservata
12-09-2017Tribunale Milano - 5 settembre 2017
La società concessionaria di un aeromobile conferito in trust è legittimata ad agire in giudizio per chiedere il risarcimento dei danni subiti dal velivolo qualora il contratto di concessione stipulato con il trustee conferisca a tale società ogni facoltà, diritto e legittimazione inerente il velivolo e il trustee abbia ceduto alla medesima società il credito derivante dal danneggiamento.
disponibile in area riservata
12-09-2017Tribunale Brescia - 29 agosto 2017
È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento in un trust familiare posto in essere dal disponente, fideiussore di una s.r.l. verso la banca creditrice agente in revocatoria, successivamente al rilascio della fideiussione, configurandosi l'eventus damni per essersi il disponente spogliato di tutto il proprio patrimonio immobiliare e ritenendosi sussistente in re ipsa la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita di tale trust.
disponibile in area riservata
12-09-2017Tribunale Cosenza - 13 agosto 2017
Non è revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento in un trust familiare posto in essere dal disponente, fideiussore di una società verso la banca creditrice agente in revocatoria, successivamente al rilascio della fideiussione, in quanto difetta la scientia damni, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita di tale trust, in capo al disponente, atteso che non risulta quale fosse il suo ruolo all'interno della società debitrice principale e che la corrispondenza tra la medesima società e la banca non gli è mai stata inviata.
disponibile in area riservata
12-09-2017Commissione Tributaria Provinciale Brescia -13 luglio 2017
Il conferimento di beni immobili in un trust familiare non importa alcun reale trasferimento e pertanto va assoggettato a tassazione in misura fissa. La successiva attribuzione al beneficiario è da considerare atto traslativo di proprietà e perciò è soggetta ad imposizione in misura proporzionale.
disponibile in area riservata
12-09-2017Legge n. 124 - 4 agosto 2017
Legge annuale per il mercato e la concorrenza. (G.U. 189 - 14 agosto 2017).
Si segnala a pag. 19 la previsione per società di persone, società di capitali o società cooperative iscritte in un’apposita sezione speciale dell’albo tenuto dall’ordine territoriale, di svolgere l’esercizio della professione forense. E’ però vietata la partecipazione societaria tramite società fiduciarie, trust o per interposta persona.
05-09-2017Tribunale Genova - 21 agosto 2017
È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il vincolo di destinazione ex art. 2645 ter cod. civ. che il disponente, amministratore di una s.r.l. poi fallita, ha istituito sulla quota di 5/6 della proprietà di un immobile per la durata della vita del nipote beneficiario, sussistendo l'eventus damni in quanto il vincolo non permette l'esecuzione sul cespite a favore della massa dei creditori e la quota vincolata era l'unico immobile di proprietà del disponente e desumendosi la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del vincolo e dell'anteriorità del credito, dalla duplice circostanza che la quota di 1/6 dell'immobile rimaneva di proprietà del figlio del disponente e che il disponente stesso si era riservato il diritto di abitazione.
disponibile in area riservata
05-09-2017Tribunale Ravenna - 8 agosto 2017
È nullo il precetto notificato al trustee senza la specificazione di tale qualità.
disponibile in area riservata
05-09-2017Corte Suprema di Cassazione, III sezione civile - 3 agosto 2017
I beneficiari non sono legittimati passivi nel giudizio per la revocatoria del conferimento in trust qualora non siano titolari di diritti attuali sui beni in trust. L’istituzione di un trust familiare configura un atto a titolo gratuito. L’essere socio di maggioranza di una s.r.l. e fideiussore della medesima società verso la banca creditrice agente in revocatoria costituiscono elementi dai quali il giudice di merito può desumere la sussistenza della scientia damni in capo al disponente. Sussiste l’eventus damni ai fini della revocatoria del conferimento in trust se non risulta né viene dedotto che il disponente ha altri immobili sui quali il creditore agente in revocatoria possa soddisfarsi.
disponibile in area riservata
05-09-2017Tribunale Ascoli Piceno - 1 agosto 2017
I beneficiari sono legittimati passivi nel giudizio per la revocatoria ex art. 2901 cod. civ. del conferimento in trust in quanto ricevono i benefici dal trust e subiscono correlativamente gli effetti negativi dell'azione revocatoria. Lo scioglimento del trust fa venir meno l'interesse ad agire in revocatoria dei creditori. Il conferimento in un trust familiare di una quota di partecipazione pari al 20% del capitale sociale di una s.r.l. non è revocabile ex art. 2901 cod.civ. in quanto difetta l'eventus damni, potendo i creditori del disponente contare su un ampio patrimonio immobiliare residuo.
disponibile in area riservata
05-09-2017Tribunale Milano - 1 agosto 2017
La clausola di proroga della giurisdizione non è opponibile ai terzi completamente estranei al trust, quale il creditore agente in revocatoria. La circostanza che, accanto alla finalità familiare, sia dato riscontrare in capo ai disponenti l'intenzione di sottrarre beni alla garanzia patrimoniale dei creditori non importa la nullità del trust. Sono revocabili ex art. 2901 cod. civ. i trust autodichiarati istituiti dai disponenti successivamente al rilascio di fideiussioni verso la banca agente in revocatoria in favore di una s.r.l., sussistendo l'eventus damni per il fatto che i beni nei trust sono gli unici immobili di proprietà dei disponenti e desumendosi la scientia damni in capo ai disponenti, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita dei trust, dalla duplice circostanza che alla data di istituzione dei trust era conclamata la situazione di grave crisi in cui versava la società debitrice principale e i disponenti erano soci e legali rappresentanti della medesima società.
disponibile in area riservata
05-09-2017Commissione Tributaria Regionale Lombardia, sez.9 - 20 luglio 2017
(in MEF) L’acquisto di un immobile sito in Italia da parte del trustee di un trust istituito all’estero e la contestuale assegnazione di tale bene a un beneficiario, il quale risiede all’estero e non ha prodotto redditi in Italia, costituiscono un’operazione priva di qualsivoglia intento elusivo e non diretta in alcun modo a nascondere redditi al fisco italiano.
disponibile in area riservata
05-09-2017Commissione Tributaria Provinciale Milano - 20 luglio 2017
(in MEF) Non è dovuta la compilazione del quadro RW se la sede del trust e gli immobili in esso conferiti sono in Italia, a nulla rilevando che il trustee abbia la propria residenza all'estero.
disponibile in area riservata
05-09-2017Commissione Tributaria Provinciale Alessandria - 19 luglio 2017
(in MEF) L'avviso di accertamento è annullabile se notificato al trustee senza far riferimento alla sua qualità.
disponibile in area riservata
Altre pagine:
20-09-2017La Srl in liquidazione non può diventare un trust
Il Sole 24 Ore - mercoledì 20 settembre 2017
19-09-2017Sanzioni agli amministratori che non aggiornano il Registro
Il Sole 24 Ore - sabato 16 settembre 2017
18-09-2017Patrimoni nascosti al fisco, otto arresti fra Parma e Reggio Emilia
Il Resto del Carlino - lunedì 18 settembre 2017
09-09-2017Si scommette sul blind trust sul 18,8% di Mediaset
Il Giornale - sabato 9 settembre 2017
08-09-2017Mediaset-Vivendi, i francesi cercano la tregua con l’Agcom per riaprire le trattative sulla rete Telecom
Il fatto quotidiano - venerdì 8 settembre 2017
07-09-2017Vivendi: verso intesa Agcom, 20% Mediaset in blind trust
Il Sole 24 Ore - giovedì 7 settembre 2017
05-09-2017Patrimonio separato dalle sorti dello studio
Il Sole 24 Ore - martedì 5 settembre 2017
04-09-2017Trasferimento dei beni con mission definita
Il Sole 24 Ore, inserto 'L'Agenda del professionista' - lunedì 4 settembre 2017
04-09-2017Per la donazione garanzie rafforzate
Il Sole 24 Ore, inserto 'L'Agenda del professionista' - lunedì 4 settembre 2017
04-09-2017La tutela per i disabili passa dall'atto pubblico
Il Sole 24 Ore, inserto 'L'Agenda del professionista' - lunedì 4 settembre 2017
27-08-2017Al Fisco la chiave dei dati antiriciclaggio
Il Sole 24 ore - domenica 27 agosto 2017
26-08-2017Fondo patrimoniale e trust "aggredibili" dalla revocatoria
Il Sole 24 ore - sabato 26 agosto 2017
24-08-2017Società 'fantasma' e prestanome per evadere il Fisco, imprenditore nei guai: sequestrati beni per 5 milioni
Bari Today - giovedì 24 agosto 2017
19-08-2017Trustee ancora senza vigilanza
Il Sole 24 ore - sabato 19 agosto 2017
19-08-2017Trust, comunicazioni anche cumulative
Il Sole 24 ore - sabato 19 agosto 2017
Altre pagine: