X

INFORMATIVA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

12-12-2018Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile ordinanza n.31446 - 5 dicembre 2018
L’istituzione di un trust autodichiarato avente ad oggetto i beni immobili del disponente e lo scopo di rafforzare la garanzia da questi già prestata a favore di alcuni istituti bancari è esente dall’imposizione proporzionale, in quanto il disponente non desidera il reale arricchimento dei beneficiari, non potendosi peraltro escludere un ritorno dei beni al disponente medesimo.
disponibile in area riservata
12-12-2018Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile ordinanza n. 31445 - 5 dicembre 2018
Il conferimento di beni immobili in un trust di scopo istituito dai disponenti, fideiussori di una società, al fine di destinare il ricavato dell’eventuale vendita dei beni alla soddisfazione dei creditori sociali e con l’obbligo in capo al trustee di ritrasferire ai disponenti i beni eccedenti la realizzazione dello scopo è esente dall’imposizione proporzionale, in quanto non sono individuabili i reali beneficiari del trust, non potendosi peraltro escludere un ritorno dei beni ai disponenti.
disponibile in area riservata
12-12-2018Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile ordinanza n. 31442 - 5 dicembre 2018
Il trust non è legittimato ad impugnare la sentenza tributaria emessa nei confronti della società disponente, estinta in esito alla liquidazione e conseguente cancellazione dal registro delle imprese, spettando la relativa legittimazione agli ex soci della disponente.
disponibile in area riservata
12-12-2018Tribunale Arezzo - 4 dicembre 2018
È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento in un trust familiare posto in essere dal disponente, titolare di una ditta individuale esposta verso la banca agente in revocatoria, successivamente alla diffida a pagare, con minaccia di azione legale, da parte della banca, sussistendo l’eventus damni per non avere il disponente dimostrato di essere titolare di un patrimonio residuo idoneo al soddisfacimento della banca e desumendosi la scientia damni in capo al disponente medesimo, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del trust, dall’epoca del conferimento in trust.
disponibile in area riservata
12-12-2018Tribunale Pistoia - 29 novembre 2018
Il vincolo di destinazione ex art. 2645-ter cod. civ. costituito da una società immobiliare sui propri beni e finalizzato al soddisfacimento dei creditori del concordato preventivo cui è stata ammessa un’altra società è nullo in quanto l’interesse del ceto creditorio di una società insolvente non è meritevole di tutela ex art. 2645-ter cod. civ.
disponibile in area riservata
28-11-2018Tribunale Imperia - 21 novembre 2018
Il conferimento di somme di denaro posto in essere dal disponente a favore di un trust assolutamente discrezionale e il cui termine finale di durata coincide con la morte del coniuge del disponente è inefficace nella misura in cui lede la quota di riserva spettante al coniuge medesimo, anche considerato che quest’ultimo non ha ricevuto alcun vantaggio patrimoniale dal trust.
disponibile in area riservata
28-11-2018Tribunale Livorno - 5 novembre 2018
È revocabile ai sensi dell’art. 2901 cod. civ. l’atto di destinazione ex art. 2645 ter cod. civ. posto in essere dal disponente, obbligato a corrispondere all’ex coniuge un assegno a titolo di mantenimento della figlia, successivamente alla sentenza fonte dell’obbligo di mantenimento, sussistendo l’eventus damni per non avere il disponente dimostrato di essere titolare di ulteriori cespiti aggredibili e desumendosi la scientia damni in capo al disponente dalla circostanza che questi aveva progressivamente cessato di adempiere all’obbligo di mantenimento dopo l’istituzione del vincolo ex art. 2645 ter cod. civ., destinato a far fronte ai bisogni della sua nuova famiglia.
disponibile in area riservata
28-11-2018Tribunale Ragusa - 12 ottobre 2018
L’atto di destinazione ex art. 2645 ter cod. civ. posto in essere da due coniugi, la moglie debitrice - in forza di un contratto di fornitura di merci - verso la società agente in revocatoria e il marito garante del debito, successivamente alla scadenza di detto contratto e avente ad oggetto l’immobile di residenza dei disponenti, è revocabile ex art. 2901 cod. civ. nei riguardi della moglie, sussistendo l’eventus damni per essere l’immobile oggetto del vincolo ex art. 2645 ter cod. civ. l’unico immobile di proprietà del disponente ed essendo la scientia damni in re ipsa, ma non verso il marito, non avendo la società agente in revocatoria fatto riferimento nell’atto di citazione al credito verso il garante.
disponibile in area riservata
27-11-2018Corte Suprema di Cassazione, III sezione penale n. 51837 - 16 novembre 2018
Concorre nel reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte il soggetto il quale presti assistenza a un terzo in operazioni finalizzate a sottrarre il patrimonio di questi alla riscossione delle imposte, da ultimo assumendo l’incarico di trustee del trust da quest’ultimo istituito e avente ad oggetto beni immobili rivenienti dalla liquidazione di una società.
disponibile in area riservata
16-11-2018Corte Suprema di Cassazione, I sezione civile n. 28427 - 7 novembre 2018
Ai fini dell’azione revocatoria ex art. 2901 cod. civ. non costituiscono circostanze idonee a fondare il requisito della scientia damni in capo ai terzi subacquirenti dal trustee l‘offerta in vendita di un immobile in trust a un prezzo inferiore a quello di mercato e l’acquisto dal trustee a distanza di alcuni mesi dal conferimento dell’immobile in trust, tenuto anche conto che i subacquirenti non conoscevano il disponente e l’immobile è stato venduto tramite agenzia immobiliare.
disponibile in area riservata
09-11-2018Corte d’Appello Trento - 6 novembre 2018
Non può trovare accoglimento la domanda revocatoria ex art. 2901 cod. civ. che investa il solo atto istitutivo del trust e non anche il relativo atto di conferimento, in quanto il primo è atto neutro, inidoneo a nuocere alla garanzia spettante ai creditori.
disponibile in area riservata
09-11-2018Corte Suprema di Cassazione, VI sezione penale n.49848 - 31 ottobre 2018
Risponde di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice il disponente che, condannato al pagamento di una somma di denaro, due mesi dopo la sentenza di condanna conferisce tutti i propri beni in un trust a favore dei propri figli, essendo diretto il conferimento in trust a frustrare le ragioni creditorie e a vanificare il provvedimento giudiziario. Concorrono nel reato anche i figli - beneficiari, in quanto consapevoli della finalità fraudolenta del trust.
disponibile in area riservata
09-11-2018Tribunale Padova - 27 settembre 2017
La circostanza che il disponente effettui movimentazioni sul conto corrente della società la quale controlla la società che per un breve periodo ha svolto le funzioni di trustee aggiuntivo del trust da lui istituito nulla prova in relazione ad una diretta ingerenza del disponente nelle operazioni del trust e dunque non vale a dimostrare la simulazione del trust. Costituisce donazione la cessione a titolo gratuito di beni in trust da parte del trustee alla madre del disponente, beneficiaria eventuale del trust, in quanto tale cessione esula dalle finalità del trust, volto alla conservazione dell’integrità del fondo per tutto il termine di durata e alla ripartizione dei beni in trust solo alla scadenza del termine finale.
disponibile in area riservata
24-10-2018Tribunale Roma - 10 ottobre 2018
Nel giudizio per la revocatoria del conferimento in trust il beneficiario è litisconsorte necessario se il trust ha natura onerosa e non è litisconsorte necessario se il trust ha natura gratuita. È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento di beni immobili in un trust familiare posto in essere dal disponente, fideiussore di una s.r.l. nei confronti della banca creditrice agente in revocatoria, successivamente al rilascio della fideiussione, desumendosi la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita di tale trust, dalla anteriorità del rilascio della fideiussione rispetto al conferimento in trust.
disponibile in area riservata
24-10-2018Tribunale Parma - 20 aprile 2018
(in De Jure) È nullo il trust autodichiarato in cui il disponente-trustee sia, insieme a proprio figlio e ai discendenti di costui, beneficiario e abbia il potere di disporre in proprio favore l’assegnazione della totalità del fondo in trust.
disponibile in area riservata
Altre pagine:
11-05-2019Congresso del Ventennale

Genova, 9-10-11 maggio 2019 - Il congresso è riservato ai soci dell'Associazione 'Il trust in Italia'. 

Chi non è socio, può compilare la domanda di iscrizione all’Associazione presente nell'area 'Iscrizioni' del sito.

Il congresso si svolgerà presso il Grand Hotel Savoia (Via Arsenale di Terra 5 - www.grandhotelsavoiagenova.it)
Per la partecipazione al congresso inviare la scheda di iscrizione, per posta elettronica all'indirizzo info@il-trust-in-italia.it oppure per fax al numero 06.8070854.
La quota di partecipazione è di:
€ 400 per le quote verstae entro il 28 febbraio 2019;
€ 500 per le quote versate dal 1° marzo 2019.
Comprende, oltre la frequenza, la pennetta USB contenente i materiali appositamente prodotti per questo congresso, 4 pause caffè, 2 pause pranzo e la serata di gala "Una notte al Museo" del 10 maggio.

OMAGGIO AI VENTENNI! I congressisti che nel 2019 festeggiano i 20 anni di iscrizione all’Associazione, riceveranno un ricordo realizzato per l'occasione.

Verrà presentata la domanda di accreditamento ai rispettivi Ordini professionali.
Saranno riconosciuti dall’Associazione i punti di aggiornamento permanente validi ai fini dell’iscrizione al Registro dei Professionisti Accreditati e al Registro dei Trustee e Guardiani professionali.

Scarica la Scheda di iscrizione »»»
Scarica le Note informative »»»

10-12-2018Vendita sicura dei beni donati anche se la legittima è violata
Il Sole 24 Ore - lunedì 10 dicembre 2018
10-12-2018Il luogo del trust
Il Sole 24 Ore, Scenari - lunedì 10 dicembre 2018
06-12-2018Imposta donazioni soltanto per il trust non «transitorio»
Il Sole 24 Ore - giovedì 6 dicembre 2018
04-12-2018Beni ai trust fantasma per evadere le tasse: sequestri per 1,7 milioni di euro
Il Messaggero - martedì 4 dicembre 2018
03-12-2018Evasione fiscale, sequestrati oltre 350 mila euro beni ad imprenditore edile
Blog Sicilia - lunedì 3 dicembre 2018
27-11-2018Liceo Parini Trust onlus, la nuova via a supporto della formazione dei giovani
Il Sole 24 Ore - martedì 27 novembre 2018
24-11-2018Giudici ancora divisi sull’imposta di donazione per i beni al trust
Il Sole 24 Ore - sabato 24 novembre 2018
10-11-2018I notai ridisegnano le successioni: la legittima diventa diritto di credito
Il Sole 24 Ore - sabato 10 novembre 2018
09-11-2018Bonafede ai Notai: "Semplificheremo le successioni"
Il Sole 24 Ore - venerdì 9 novembre 2018
28-10-2018Floridi Doria Pamphilj: non solo Roma e Genova. Nasce la rete dei borghi legati alla famiglia
Artribune - domenica 28 ottobre 2018
22-10-2018La Terza Età, strumenti patrimoniali, opportunità e tutele - 12 ottobre 2018
Guida per il cittadino
18-10-2018Lo scambio di informazioni buca lo schermo delle fiduciarie
Italia Oggi - giovedì 18 ottobre 2018
17-10-2018Per l’antiriciclaggio arriva il decalogo del Notariato
Il Sole 24 Ore - mercoledì 17 ottobre 2018
Altre pagine: