X

INFORMATIVA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Antiriciclaggio
Pubblicato il rapporto del Comitato di Esperti sulla valutazione di misure in materia di antiriciclaggio e lotta al finanziamento al terrorismo.
Pubblicato il testo della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio, che modifica la direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a fini di riciclaggio o finanziamento del terrorismo e che modifica le direttive 2009/138/CE e 2013/36/UE
Regolamento recante disposizioni di attuazione del Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive modifiche ed integrazioni in materia di adeguata verifica della clientela e di conservazione dei documenti, dati, e informazioni da parte dei revisori legali e delle società di revisione con incarichi di revisione su enti di interesse pubblico o su enti sottoposti a regime intermedio (trust pag.12)
Il documento contiene lo schema di Regolamento recante disposizioni, attuative del d. lgs. 21/11/2017 n. 231 modificato dal d. lgs. 25/05/2017 n. 90 di attuazione della direttiva (UE) 2015/849, su organizzazione, procedure, controlli interni e adeguata verifica della clientela, e tiene conto degli Orientamenti congiunti delle Autorità Europee di Vigilanza sulle misure semplificate e rafforzate di adeguata verifica della clientela e sui fattori da considerare nel valutare il rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo associato ai rapporti continuativi e alle operazioni occasionali. Eventuali osservazioni dovranno essere presentate entro il 21 giugno 2018 (trust pag. 31 e ss.)
Attuazione della direttiva 2016/2258/UE del Consiglio, del 6 dicembre 2016, recante modifiche della direttiva 2011/16/UE del Consiglio, del 15 febbraio 2011, per quanto riguarda l’accesso da parte delle autorità fiscali delle informazioni in materia di antiriciclaggio ( G.U. 5 giugno 2018).
Testo della risoluzione legislativa del Parlamento europeo sulla proposta di modifica del Parlamento europeo e del Consiglio che modifca la direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell'usodel sistema fnanziario ai fini d riclaggio o finanziamento del terrorismo che modifica la direttiva 2009/101/CE (trust pag. 21 e ss.)
Disposizioni in materia di adeguata verifica della clientela - Documento per la consultazione
Quaderni dell'antiriciclaggio dell'Unità di Informazione Finanziaria (trust pagg.83 e succ.)
Progetto di direttiva sugli intermediari fiscali approvata dal Consiglio il 13 marzo 2018, avente ad oggetto norme sullo scambio automatico obbligatorio di informazioni nel settore fiscale relativamente ai meccanismi transfrontalieri soggetti all’obbligo di notifica.
Pubblicati i modelli per l'invio obbligatorio alle autorità tributarie di informazioni relative a schemi che potrebbero impedire di risalire ai titolari effettivi di patrimoni detenuti all'estero.
Parere approvato dalla commissione dell’atto di governo n. 504
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2016/2258 che modifica la direttiva 2011/16/UE per quanto riguarda l’accesso da parte delle autorità fiscali alle informazioni in materia di antiriciclaggio
Comunicazione in materia di obblighi antiriciclaggio per gli intermediari bancari e finanziari
Quaderni dell'Antiriciclaggio. Le linee di intervento della nuova regolamentazione antiriciclaggio nel settore del gioco.
Pubblicata la proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 8UE) 2015/849 sulla prevenzione dell'uso al sistema finanziario ai fini del riciclaggio di denaro o del finanziamento del terrorismo e che modifica la direttiva 2009/101/CE. La proposta ha fra le sue finalità il rafforzamento delle regole di trasparenza per impedire l'occultamento di fondi.
Raccomandazione del Parlamento europeo in seguito all'inchiesta sul riciclaggio di denaro, l'elusione e l'evasione fiscale. Il Parlamento europeo condanna fortemente l'uso improprio di trust, fiduciarie e istituti giuridici analoghi quale mezzo per riciclare denaro e chiede norme chiare che consentano di agevolare l'identificazione diretta del titolare effettivo, incluso l'obbligo di stipulare trust in forma scritta e di registrarli nello Stato membro in cui sono creati, amministrati o gestiti. (pag. 22)
Pubblicata la Relazione sulla valutazione delle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo relativa all’anno 2016. La Relazione è stata elaborata dal Dipartimento del Tesoro e approvata dal Comitato di sicurezza finanziaria. (Trust pagg. 6 e ss.)
Ministero Economia e Finanze - 3 ottobre 2017
Il Dipartimento del tesoro ha pubblicato una serie di risposte alle richieste di chiarimento pervenute, per meglio comprendere le novità in tema di antiriciclaggio introdotte dal d.lgs. n. 90 del 2017.
Per maggiori informazioni »»»
Quaderni dell'Antiriciclaggio. Il riciclaggio nella prospettiva penale e in quella amministrativa. Definizioni di riciclaggio.
Autovalutazione dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. (Trust pag.2)
Pubblicate le prime direttive operative riferite al Decreto Legislativo n.90/2017 di attuazione della IV direttiva antiriciclaggio
Circolare recante istruzioni operative rivolte agli uffici centrali e territoriali del Ministero dell'economia e delle finanze, competenti per il procedimento di applicazione delle sanzioni di cui al Titolo V del D.Lgs 231/2007 come modificato dall'art. 5 del D.Lgs 90/2017 recante disposizioni per il recepimento della IV direttiva antiriciclaggio.
Relazione della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sulla valutazione dei rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo che incidono sul mercato interno e sono connesse ad attivita' transfrontaliere.
Progetto di relazione della Commissione d’inchiesta (istituita per i Panama Papers) incaricata di esaminare le denunce di infrazione e di cattiva amministrazione nell’applicazione del diritto dell’Unione in relazione al riciclaggio di denaro, all’elusione fiscale e all’evasione fiscale (trust pag. 20). Conclusioni pagg.24-26
Comunicato di rettifica relativo al decreto legislativo 25 maggio 2017 n. 90 (pubblicato in G.U. n. 149 - 28 giugno 2017)
Attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento (CE) n. 1781/2006 (G.U. 140 - 19 giugno 2017)
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento (CE) n. 1781/2006 (389) – approvato 24 maggio 2017 in attesa pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo e recante modifica delle direttive 2005/60/CE e 2006/70/CE e attuazione del regolamento (UE) n. 2015/847 riguardante i dati informativi che accompagnano i trasferimenti di fondi e che abroga il regolamento (CE) n. 1781/2006 (Atto n. 389).
Quaderni dell'Antiriciclaggio dell'Unita' di Informazione Finanziaria. (Trust pag. 76)
Altre pagine: