RISULTATI ELEZIONI
COLLEGIO DEI REVISORI CONTABILI

 
Sono risultati eletti:

1. Carlotta Bedogni, voti 43
2. Guido Feller, voti 37
3. Roberto Bonfanti, voti 33

Sono risultati eletti quali supplenti:

1. Massimo Piscetta, voti 23
2. Fabrizio Pappalepore, voti 22
3. Ludovico Mantoan, voti 15

COLLEGIO DEI PROBIVIRI

I cinque candidati Probiviri hanno tutti riportato voti e risultano quindi eletti.
01-03-2021Tribunale Rieti - 23 febbraio 2021
Non può dichiararsi la nullità del trust che il coniuge attore asserisce essere contenuto nel decreto di omologa delle condizioni di separazione, in quanto detto decreto non è idoneo a configurare un negozio istitutivo di trust, limitandosi a riportare un mero impegno del coniuge convenuto a istituire un trust, né avendo il coniuge attore dimostrato che, a seguito dell’emissione del decreto di omologa, il coniuge convenuto abbia provveduto all’istituzione del trust cui si era impegnato.
disponibile in area riservata
26-02-2021Tribunale Milano - 17 febbraio 2021
È nullo il trust il cui disponente sia trustee e beneficiario, a nulla rilevando che egli successivamente (circa 2 anni e mezzo dopo l’istituzione) indichi un altro trustee e un altro beneficiario. Lo stesso trust non può ritenersi simulato sulla base dell’apodittica asserzione secondo cui il disponente ha mantenuto il potere di disporre dei beni in trust.
disponibile in area riservata
23-02-2021Commissione Tributaria Provinciale Lombardia Milano - 25 gennaio 2021
(In Pluris) Il trust liquidatorio (cessato per il raggiungimento dello scopo) il cui atto istitutivo individua con precisione i beneficiari dell’attività liquidatoria è un trust trasparente, con la conseguenza che l’IRES sarà dovuta dai beneficiari ex art. 73, co. 2, TUIR.
disponibile in area riservata
23-02-2021Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile ordinanza n° 3986 - 16 febbraio 2021
L’istituzione di un trust autodichiarato avente a oggetto le quote di una s.r.l. e con riserva in capo al disponente-trustee di nominare i beneficiari è esente dall’imposta di donazione in quanto non realizza un trasferimento patrimoniale intersoggettivo. Il presupposto dell’imposizione proporzionale viene in essere solo al momento dell’eventuale attribuzione finale dei beni ai beneficiari.
disponibile in area riservata
23-02-2021Tribunale Forlì - 8 febbraio 2021
È revocabile il conferimento posto in essere dal debitore assieme a sua moglie in un trust a vantaggio di loro figlia (e il cui trustee è lo stesso debitore) successivamente alla commissione di illecito penale per cui il debitore veniva poi condannato al pagamento di una provvisionale (disperdeva beni pignorati dei quali la s.r.l. agente in revocatoria era aggiudicataria): sussiste l’eventus damni, avendo la s.r.l. agente in revocatoria fornito prova documentale dell’inesistenza di beni residui, mentre la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della gratuità del trust, sussiste in re ipsa, anche considerata la parentela tra i soggetti del trust e la ritenzione da parte del debitore del diritto di abitazione in uno degli immobili conferiti.
disponibile in area riservata
22-02-2021Corte d’Appello Roma - 9 febbraio 2021
Al fine di revocare il contributo dovuto per il mantenimento del coniuge separato, è irrilevante che questi sia beneficiario di un trust nella misura di un quarto del fondo in esso (fondo il cui valore ammonta a circa 200.000 Euro).
disponibile in area riservata
22-02-2021Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile n.3075 - 9 febbraio 2021
Il conferimento di immobili in un trust avente quali beneficiari del reddito i figli del disponente, invalidi civili al 100%, e quale beneficiario finale una ONLUS sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto non attua alcun trasferimento di ricchezza. La circostanza che il beneficiario finale - la Onlus - sia individuato nell’atto istitutivo non giustifica l'imposizione proporzionale, poiché non equivale in alcun modo al trasferimento immediato e definitivo dei beni. Allorquando detto trasferimento si verificherà, verrà in essere il presupposto impositivo e la Onlus potrà invocare l'esenzione prevista dal d.lgs. n. 346/90, art. 3.
disponibile in area riservata
22-02-2021Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile n. 3073 - 9 febbraio 2021
Non è applicabile l’agevolazione del c.d. prezzo-valore alla compravendita tramite cui il trustee-persona fisica di un trust familiare autodichiarato acquista un bene immobile in quanto all’epoca del trasferimento detto immobile era gestito dal trustee, congiuntamente al venditore, nell'esercizio di un'attività commerciale e dunque la veste del trustee al momento dell'acquisto era quella di soggetto esercente un'attività commerciale.
disponibile in area riservata
22-02-2021Tribunale Oristano - 3 febbraio 2021
Nel giudizio per la revocatoria del conferimento in trust il creditore ben può convenire chi è disponente assieme al debitore (nella specie, la madre del debitore) e la società le cui quote sono incluse nel fondo in trust. Il trust è sottratto al giudizio di meritevolezza di tutela degli interessi di cui all’art. 1322, co. 2, cod. civ., e non risulta privo di causa, almeno in astratto. Il trust lesivo delle altrui ragioni di credito è soggetto al rimedio dell'azione revocatoria di cui all’art. 2901 cod. civ. La complessa operazione attraverso la quale il disponente costituisce assieme alla madre una s.r.l. (conferendovi l’immobile nel quale il disponente esercita attività alberghiera e con nomina della madre quale amministratrice) e sempre assieme alla madre istituisce un trust (conferendovi la s.r.l. e dei terreni), il cui trustee (associazione il cui amministratore è la madre) destina con vincolo di destinazione ex art. 2645-ter cod. civ. i beni a favore dei disponenti, non può dirsi simulata, considerata la comune intenzione delle parti di conseguire gli effetti della pluralità dei negozi in pregiudizio dei creditori. È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento in trust posto in essere dal disponente, titolare di ditta esercente attività alberghiera, dopo aver stipulato polizza fideiussoria con il creditore agente in revocatoria a garanzia della restituzione di un contributo regionale: sussiste l’eventus damni per essere stati conferiti in trust tutti gli immobili del disponente, mentre la scientia damni in capo al disponente è desumibile dalla circostanza che l’altro disponente (nonché amministratore del trustee) era la madre convivente e dalla concomitanza temporale tra il conferimento ed il manifestarsi dell’insolvenza del disponente (da costui riconosciuta con lettera raccomandata).
disponibile in area riservata
15-02-2021Agenzia entrate - 15 febbraio 2021
Risposta ad interpello n.116
Trattamento impositivo ai fini dell'imposta sulle successioni e donazioni di cui all'art. 2 del d.l. n. 262 del 2006 gravante sulle attribuzioni al beneficiario di beni vincolati in un trust estero revocabile, a seguito della revoca dello stesso trust.
09-02-2021Commissione Tributaria Regionale Lazio, Roma - 14 gennaio 2021
(In Pluris) Il conferimento in trust è esente dall’imposta di donazione e sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto non dà luogo a un effettivo arricchimento in capo al trustee, essendo il suo acquisto limitato e temporaneo. Il trasferimento definitivo di ricchezza rilevante quale indice di capacità contributiva e presupposto delle imposte proporzionali si verificherà solo al momento del trasferimento finale ai beneficiari
disponibile in area riservata
09-02-2021Commissione Tributaria Regionale Lazio, Roma - 12 gennaio 2021
(In Pluris) Il conferimento in trust è esente dall’imposta di donazione e sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto non importa un reale trasferimento di ricchezza. L’imposizione proporzionale sarà applicata all’attribuzione finale dei beni in trust in favore del beneficiario, sintomo di capacità contributiva.
disponibile in area riservata
09-02-2021TAR Piemonte, Torino - 23 ottobre 2020
(In Pluris) La qualità di trustee non consente di stare in giudizio senza l'assistenza tecnica di un avvocato abilitato al patrocinio (nel caso, l’impugnazione di nota con cui la P.A. ha informato i genitori del minore che questi sarebbe stato ammesso alla frequenza scolastica soltanto dopo la regolarizzazione dell'obbligo vaccinale).
disponibile in area riservata
09-02-2021Commissione Tributaria Regionale Lazio, Roma - 21 dicembre 2020
(In Pluris) Il conferimento di beni in trust sconta le imposte ipocatastali in misura fissa ed è esente dall’imposta di donazione in quanto non comporta un trasferimento di ricchezza. L'imposizione proporzionale sarà dovuta al momento del trasferimento finale del bene al beneficiario, anche se quest'ultimo venga individuato fin dall'atto istitutivo.

disponibile in area riservata
09-02-2021Consiglio di Stato n. 5869 - 6 ottobre 2020
(In Pluris) Il conferimento in trust di una società operante nel settore del gioco e della gestione di apparecchi da divertimento e colpita da interdittiva antimafia non costituisce elemento sufficiente a revocare l’interdittiva laddove la gestione del trust resti permeabile al quadro degli interessi economici riconducibili alla precedente amministrazione.
disponibile in area riservata
Altre pagine:
03-03-2021I titolari effettivi di società e trust censiti su base europea
Il Sole 24 Ore - mercoledì 3 marzo 2021
02-03-2021Nei trust è tassato solo il trasferimento ai beneficiari
Il Sole 24 Ore - lunedì 1 marzo 2021
24-02-2021Il registro dei titolari effettivi con rischio falla nella privacy
Il Sole 24 Ore - mercoledì 24 febbraio 2021
18-02-2021Titolari effettivi di società e trust da comunicare entro il 15 marzo
Il Sole 24 Ore - giovedì 18 febbraio 2020
18-02-2021Garante per la Protezione dei dati Personali - 14 gennaio 2021
Parere favorevole sullo schema di regolamento del Ministro dell'economia e delle finanze, recante disposizioni in materia di comunicazione, accesso e consultazione dei dati e delle informazioni relativi alla titolarità effettiva di imprese dotate di personalità giuridica, di persone giuridiche private, di trust produttivi di effetti giuridici rilevanti ai fini fiscali e di istituti giuridici affini ai trust.
16-02-2021Tassato il trasferimento dal trustee al beneficiario
Il Sole 24 Ore - martedì 16 febbraio 2021
11-02-2021Trust esteri. Si decide in Italia
Italiia Oggi - giovedì 11 febbraio 2021
10-02-2021Agenzia Entrate, circolare 2 - 10 febbraio 2021
Primi chiarimenti in tema di meccanismi transfrontalieri soggetti all'obbligo di comunicazione - decreto legislativo del 30 luglio 2020 n° 100 (recepimento Direttiva "DAC6")
10-02-2021Antiriciclaggio e comunicazioni, coesistenza difficile
Il Sole 24 ore - mercoledì 10 febbraio 2021
01-02-2021DAC 6- Agenzia Entrate comunicato del 29 gennaio 2021
Non applicazione di sanzioni alle comunicazioni DAC 6 effettuate entro il 28 febbraio 2021.
15-01-2021Patto di famiglia meno caro, la Cassazione cambia linea
Il Sole 24 Ore - martedì 12 gennaio 2021
30-12-2020I trust con obblighi di segnalazione
Italia Oggi - mercoledì 30 dicembre 2020
24-12-2020Gli Stati Uniti sposano la trasparenza
Il Sole 24 Ore - giovedì 24 dicembre 2020
23-12-2020Il trust e le sue evoluzioni. Ecco l’esame di alcune tra le più rilevanti pronunce giurisprudenziali in materia
We Wealth.com - mercoledì 23 dicembre 2020
23-12-2020L'Arcidiocesi, il trust, i trustee e il controllo della holding
Il Sole 24 Ore -  mercoledì 23 dicembre 2020
Altre pagine: