26-01-2022Corte Suprema di Cassazione, VI sez. civile n. 1826 - 20 gennaio 2022

Il decreto ingiuntivo emesso nei confronti del trust è revocabile per via del fatto che il trust difetta di legittimazione passiva, dovendo considerarsi unico titolare dei diritti derivanti dal trust il trustee ed essendo il trustcarente di personalità giuridica.

 
disponibile in area riservata
20-01-2022Corte Suprema di Cassazione, VI sez. civile n. 1826 - 20 gennaio 2022
Il decreto ingiuntivo emesso nei confronti del trust è revocabile per via del fatto che il trust difetta di legittimazione passiva, dovendo considerarsi unico titolare dei diritti derivanti dal trust il trustee ed essendo il trustcarente di personalità giuridica.
disponibile in area riservata
20-01-2022Tribunale Monza - 18 gennaio 2022
L’azione revocatoria ex art. 2901 cod. civ. che sia rivolta avverso l’atto istitutivo di trust è ammissibile in quanto l'inefficacia dell'atto istitutivo, conseguente al vittorioso esperimento della revocatoria, comporta pure l'inefficacia dell'atto di conferimento. È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il conferimento in trust posto in essere da due disponenti che avevano precedentemente preso denaro in prestito dai creditori agenti in revocatoria: l’eventus damni sussiste per non essere i disponenti rimasti titolari di beni immobili ulteriori a quelli nel trust, mentre la scientia damni in capo ai disponenti, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del trust, si desume in re ipsa.
disponibile in area riservata
19-01-2022Tribunale Pistoia - 17 gennaio 2022
Il trust familiare i cui disponenti siano anche trustee e primi beneficiari (cioè beneficiari del reddito), il cui guardiano sia uno dei disponenti e i cui beneficiari finali siano i discendenti dei disponenti-trustee è nullo in quanto la coincidenza delle figure dei disponenti e dei trustee travalica i limiti di ammissibilità di cui all’art. 2 della Convenzione de L’Aja del 1985, che richiede una necessaria dissociazione tra la figura del disponente e quella del trustee. Siffatto trust deve reputarsi, ai sensi della legge inglese che lo regola, nullo in quanto sham, essendo assente l’intenzione dei disponenti di istituire effettivamente un trust (la c.d. certainty of intention to create the trust), intenzione che richiede la perdita di controllo diretto dei beni in trust da parte dei disponenti medesimi.
disponibile in area riservata
19-01-2022Tribunale Frosinone - 12 gennaio 2022
Il vincolo di destinazione ex art. 2645 ter costituito da persona fisica (la quale, anteriormente alla costituzione del vincolo, ha rilasciato cambiale per prestiti ricevuti) per una durata ventennale su un complesso immobiliare in favore del proprio figlio minorenne non è simulato in quanto risulta effettivamente voluto dal costituente, né è stato provato un accordo di segno contrario. Lo stesso vincolo è revocabile ex art. 2901 cod. civ.: l’eventus damni sussiste per non avere il costituente dimostrato di essere rimasto titolare di altri beni immobili idonei a costituire una garanzia generica a favore del creditore agente in revocatoria, mentre la scientia damni, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del vincolo, sussiste in re ipsa.
disponibile in area riservata
19-01-2022Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile n. 700 - 12 gennaio 2022
Il conferimento in trust è esente dall’imposta sulle successioni e donazioni e sconta le imposte ipotecarie e catastali in misura fissa in quanto atto neutro – che cioè non concreta alcun definitivo incremento patrimoniale in capo al trustee, salva restando l'imposizione proporzionale al momento del trasferimento al beneficiario finale qualora questo sia non solo gratuito ma liberale.
disponibile in area riservata
19-01-2022Corte Suprema di Cassazione, V sezione civile n. 494 - 11 gennaio 2022
La ricostruzione del reddito del beneficiario di un trust estero sulla base del bilancio del trust redatto dal trustee svizzero, operata dal Fisco di modo che detto reddito ammonta a quanto indicato nel bilancio, ben rappresenta una prova sulla quale il giudice può fondare il proprio convincimento.
disponibile in area riservata
18-01-2022Commissione Tributaria Provinciale Campania, Napoli - 22 settembre 2021
(in One Legale) È interposto il trust qualora risulti anomala la ragione della sua istituzione (il disponente dichiarava di istituirlo per ragioni di riconoscenza nei confronti del figlio, ma il primo conferiva nel fondo in trust una somma di denaro relativamente esigua e dichiarava redditi di gran lunga inferiori al quelli del secondo) e dalle clausole del suo atto istitutivo si evinca il controllo assoluto del beneficiario (il quale aveva il potere di nominare e revocare il guardiano e, con il consenso di costui, porre termine al trust decorsi cinque anni dalla sua istituzione, nonché il potere di veto sulla nomina del trustee). I dividendi distribuiti dalla s.p.a. le cui azioni sono incluse nel fondo di siffatto trust possono essere ascritti direttamente al beneficiario, pure considerato che il trustee ha pagato il prezzo delle azioni solo dopo la distribuzione dei dividendi (l’acquisto delle azioni era stato stipulato una settimana prima della distribuzione) e che questo prezzo non è in linea coi prezzi di mercato, essendo pari alla somma dell’importo dei dividendi e del valore nominale delle azioni.
disponibile in area riservata
18-01-2022A Milano un'importante iniziativa in tema di Arbitrato!
7-12 febbraio 2022 "Arbitration week" organizzato dall'Università degli Studi di Milano e Cour Europeenne d'arbitrage, in collaborazione con il Comitato Italiano dell'abitrato. BE, DLA Piper e Centre of Research DEuTraDiS.
Per registrarsi »»» www.milanarbitrationweek.it
18-01-2022Trust svizzero frutto della cultura della fiducia formula votata al successo
Il Sole 24 Ore - martedì 18 gennaio 2022
17-01-2022Corte Suprema di Cassazione, V sez. civ. sentenza n. 410 - 10 gennaio 2022
Il conferimento di un immobile in un trust istituito da due coniugi per estinguere, mediante il ricavato della vendita dell’immobile medesimo, un debito gravante su uno di loro è esente dall’imposta sulle successioni e donazioni in quanto meramente strumentale e attuativo dello scopo segregativo. Un trasferimento imponibile con l’imposta sulle successioni e donazioni è riscontrabile soltanto nell’eventuale attribuzione finale del bene al beneficiario.
disponibile in area riservata
17-01-2022Corte Suprema di Cassazione, V sez. civ. ordinanza n. 409 - 10 gennaio 2022
Il conferimento di beni in trust sconta le imposte ipotecarie e catastali in misura fissa ed è esente dall’imposta sulle successioni e donazioni in quanto non realizzi un trasferimento effettivo di ricchezza mediante un'attribuzione patrimoniale stabile. Un trasferimento imponibile con le imposte ipotecarie e catastali in misura proporzionale e l’imposta sulle successioni e donazioni è riscontrabile soltanto nell’eventuale attribuzione finale del bene al beneficiario.
disponibile in area riservata
14-01-2022Confederazione Svizzera - 12 gennaio 2022
Introduzione del trust: modifiche del Codice delle obbligazioni. Rapporto esplicativo per l'avvio della procedura di consultazione
13-01-2022Agenzia Entrate - 11 gennaio 2022

Risposta ad interpello n. 9. Qualificazione fiscale di una Fondazione di famiglia del Liechtenstein. Articolo 37, comma 3, del D.P.R. 29 settembre del 1973 n. 600 (Assimilazione da un punto di vista fiscale ad un trust)

13-01-2022Commissione Tributaria Regionale Abruzzo - 18 novembre 2021
Il vincolo di destinazione ex art. 2645-ter istituito dal socio di una s.r.l. su un compendio immobiliare in favore della s.r.l. medesima, ai fini del conseguimento dell'oggetto sociale e fino all'anno 2060, sconta l’imposta sulle successioni e donazioni in misura fissa in quanto non realizza alcun effetto traslativo della proprietà dei beni, come evidente dalla precisazione (contenuta nell’atto costitutivo) che “i beni immobili oggetto del presente atto restano nella titolarità del conferente, attuatore del vincolo”.
disponibile in area riservata
Altre pagine:
18-01-2022Nasce il Trust di Dallara per garantire il passaggio generazionale e il legame con il territorio
La Repubblica, Parma - domenica 16 gennaio 2022
13-01-2022Fondazione estera, distribuzioni con imposta di successione
Il Sole 24 ore - mercoledì 12 gennaio 2022
13-01-2022In Svizzera arriva il trust
RSI News - mercoledì 12 gennaio 2022
27-12-2021Patto fiduciario e trust su strade distinte
Italia Oggi - lunedì 27 dicembre 2021
09-12-2021Trust, da gennaio nomi in chiaro
Italia oggi - giovedì 9 dicembre 2021
09-12-2021Nel registro dei titolari effettivi spazio al diritto di opposizione 
Il Sole 24 ore - mercoledì 8 dicembre 2021
03-12-2021Trust senza rilievo fiscale in caso di limiti dal disponente
Il Sole 24 Ore - giovedì 2 dicembre 2021
09-11-2021Banca d’Italia - 28 ottobre 2021
Disposizioni di vigilanza della Banca d’Italia in materia di “Informazioni e documenti da trasmettere alla Banca d’Italia nell’istanza di autorizzazione all’acquisto di una partecipazione qualificata” (Operazioni di acquisto di una partecipazione qualificata realizzata per il tramite di un trust pag. 22 e ss.)
09-11-2021I Trust potranno essere soci importanti
Italia Oggi - martedì 9 novembre 2021
08-11-2021Fornitore in stato di liquidazione: il destinatario "non può non sapere"
Il Sole 24 ore - lunedì 8 novembre 2021
21-10-2021Trust a favore di incapaci a basso rischio riciclaggio
Italia Oggi - giovedì 21 ottobre 2021
14-10-2021Con l’arrivo della minimum tax via le tasse digitali dal 2024
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
14-10-2021Le liste punti fermi nelle contestazioni di Fisco e procure
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
14-10-2021Pandora Papers, la Svizzera crocevia verso i paradisi fiscali
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
09-10-2021D'obbligo il monitoraggio del trust estero anche con la fiduciaria
Il Sole 24 Ore - sabato 9 ottobre 2021
Altre pagine: