21-11-2022Tribunale Vicenza - 16 novembre 2022
Il trustee del trust nominato unico erede universale dal de cuius con testamento olografo può chiedere e ottenere la restituzione ex art. 533 cod. civ. dell'immobile incluso nell'asse ereditario di cui terzi, sostituendo la serratura, si siano appropriati.
disponibile in area riservata
21-11-2022Corte Suprema di Cassazione, III Sez. Civ.n. 32978 - 9 novembre 2022
La proposizione della domanda di inefficacia ex art. 2901 cod. civ. nei confronti dell’atto istitutivo di trust il quale contenga il conferimento degli immobili in trust deve intendersi diretta a contestare non solo l’atto istitutivo ma anche il conferimento.
disponibile in area riservata
04-11-2022Financial Action Task Force – Gruppo d’azione finanziaria (FAFT –GAFI) - ottobre 2022
Pubblica consultazione dell’aggiornamento delle linee guida sul titolare effettivo per l’attuazione dei nuovi requisiti adottati nella plenaria del marzo 2022 con la modifica della raccomandazione n. 24.
 
03-11-2022GPDP Garante per la protezione dei dati personali – 6 ottobre 2022

Parere sullo schema di “Disciplinare tecnico sulla sicurezza del trattamento dei dati sulla titolarità effettiva”, predisposto da InfoCamere S.C.p.A. ai sensi dell’art. 11, comma 3, del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, 11 marzo 2022, n. 55 - 6 ottobre 2022 [9817361]

02-11-2022

Tribunale Bologna, nn. 2566 e 2567 - 18 ottobre 2022 

Le società attive nel medesimo settore merceologico e totalmente partecipate da un trust il cui disponente è amministratore unico sia della società - trustee che delle società partecipate e i cui beneficiari sono i figli del disponente stesso non possono essere ammesse al godimento di contributi a fondo perduto da assegnare in base ad un bando per il rinnovamento tecnologico post-terremoto, in quanto tra esse si ravvisa, ai fini del regolamento dettato dal bando e non anche del diritto civile, un collegamento che le rende un centro di imputazione unitario il quale supera, per dimensione, i requisiti del bando.

disponibile in area riservata
27-10-2022Tribunale Napoli – 21 ottobre 2022

Il vincolo di destinazione ex art. 2645-ter cod. civ. costituito dal coniuge, in occasione della separazione consensuale, in favore del figlio, affetto da sindrome autistica, sulla casa familiare non può ritenersi simulato, non essendo stato provato né che il beneficiario non voleva avvalersi del vincolo, né che il bene sia rimasto completamente nella disponibilità del costituente e non sia servito anche a soddisfare i bisogni del beneficiario.

Siffatto vincolo è revocabile ex art. 2901 cod. civ.: l’eventus damni sussiste in re ipsa, mentre la scientia damni in capo al costituente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del trust e del fatto che il costituente ha prestato le fideiussioni anteriormente alla costituzione del vincolo, si desume dalla circostanza che il vincolo di destinazione è stato costituito in un momento di gran lunga successivo rispetto all’attestazione della malattia del beneficiario, in concomitanza con l’apertura di una procedura esecutiva nei confronti della società debitrice principale, di cui il costituente era, oltre che fideiussore, legale rappresentante.

disponibile in area riservata
27-10-2022Corte di Appello Catanzaro – 19 ottobre 2022 

L’azione revocatoria ex art. 2901 cod. civ. spiegata dal creditore titolare di ipoteca avverso il conferimento in trust degli immobili ipotecati (poi pignorati dal creditore ipotecario) va rigettata per insussistenza dell’eventus damni, essendo la trascrizione del conferimento in trust anteriore all’iscrizione dell’ipoteca e dunque inopponibile al creditore ipotecario.

disponibile in area riservata
27-10-2022Tribunale Firenze – 17 ottobre 2022 

È fondata l’opposizione all’esecuzione ex art. 615 cod. proc. civ. spiegata dal disponente-trustee avverso il pignoramento immobiliare intrapreso dalla banca creditrice sulla base della sentenza di revoca ex art. 2901 cod. civ. dell’istituzione del trust autodichiarato, in quanto detta sentenza non è passata in giudicato né fornita di provvisoria esecutività.

disponibile in area riservata
21-10-2022Agenzia delle Entrate, circolare n.34 - 20 ottobre 2022
Disciplina fiscale dei trust ai fini della imposizione diretta e indiretta - Articolo 13 decreto legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019, n.157 - decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346 - Recepimento dell’orientamento della giurisprudenza di legittimità.
14-10-2022Tribunale Campobasso, sezione specializzata impresa – ordinanza 12 agosto 2022 

I beneficiari che vantano una mera aspettativa di diritto sui beni in trust (ricevendo detti beni solo ove alla scadenza del termine finale del trust detti beni residuino e il disponente sia defunto) non hanno diritto di ottenere il rendiconto dal trustee.

disponibile in area riservata
14-10-2022Corte di Appello Firenze – 11 ottobre 2022 

Il beneficiario del vincolo di destinazione ex art. 2645-ter cod. civ. (figlio disabile della costituente) non è litisconsorte necessario nel giudizio per la revocatoria ex art. 2901 cod. civ. del vincolo in quanto non acquisisce alcun diritto reale sul cespite oggetto del vincolo, essendo soltanto destinatario di un atto che produce effetti favorevoli nei suoi confronti.

Il vincolo di destinazione ex art. 2645-ter cod. civ. costituito dalla madre sull’unico immobile di sua proprietà a vantaggio del figlio affetto da gravi problemi di salute e disabile è revocabile ex art. 2901 cod. civ.: l’eventus damni sussiste in re ipsa, mentre la scientia damni in capo alla costituente sussiste in quanto il vincolo è stato costituito successivamente alla condanna penale della costituente per bancarotta fraudolenta e quando era in corso la causa civile intentata avverso la costituente stessa dal fallimento della società di cui ella era stata amministratrice e liquidatrice di fatto.

disponibile in area riservata
13-10-2022Commissione Tributaria Regionale Lombardia, Milano – 27 maggio 2022

(in Top24 Diritto) Le notifiche di avvisi di addebito e cartelle di pagamento effettuate al trust autodichiarato denominato con lo stesso nome del disponente sono corrette, in quanto la perdita del controllo dei beni in trust da parte del disponente è solo apparente e l’unico scopo dell’istituzione del trust – definito “alto scopo umanitario” – è quello di sottrarre beni dalla garanzia patrimoniale generica del disponente.

 

disponibile in area riservata
13-10-2022

Commissione Tributaria Provinciale, Firenze – 1 luglio 2022

(in Leggi d’Italia) I disponenti i quali, prima del decorso del quinquennio dall’acquisto, conferiscano in trust la nuda proprietà dell’immobile relativamente al quale hanno goduto delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa non decadono da dette agevolazioni, in quanto il conferimento in trust, non comportando un atto dispositivo in senso proprio, non integra il presupposto di “atto traslativo” rilevante ai fini della declaratoria di decadenza.
disponibile in area riservata
04-10-2022

Commissione Tributaria Regionale Lazio, Roma – 22 febbraio 2022

(In One Legale) Il disponente il quale, prima del decorso del quinquennio dall’acquisto, conferisca in trust la nuda proprietà dell’immobile relativamente al quale ha goduto delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa non decade da dette agevolazioni, in quanto il conferimento in trust realizza una disponibilità transitoria in capo al trustee, in attesa del trasferimento del fondo ai beneficiari, e dunque non integra alcun nuovo trasferimento.  

disponibile in area riservata
03-10-2022

Tribunale Pisa – 29 settembre 2022

Il trust posto in essere dal disponente successivamente al deposito di CTU che ne ha accertato la paternità non è revocabile ex art. 2901 cod. civ. da parte del figlio e della madre qualora costoro non producano l’atto istitutivo del trust. Né gli attori possono ottenere un ordine di esibizione, trattandosi di atto pubblico.

disponibile in area riservata
Altre pagine:
23-11-2022La Corte UE boccia l'accesso senza limiti al Registro titolari effettivi
Il Sole 24 Ore - mercoledì 23 novembre 2022
09-11-2022Trust, test plusvalenza per l'attività di impresa
Il Sole 24 Ore - mercoledì 9 novembre 2022
09-11-2022Le linee guida dell'Abi per la corretta compliance dei patrimoni destinati
Il Sole 24 Ore - mercoledì 9 novembre 2022
07-11-2022Trust fittizio, risolto l'equivoco sulle imposte indirette
Il Sole 24 Ore - venerdì 4 novembre 2022
07-11-2022Trust opachi esteri, rilievo fiscale al momento in cui il reddito è prodotto
Il Sole 24 Ore - sabato 5 novembre 2022
02-11-2022L'evoluzione normativa e giurisprudenziale
Il Sole 24 Ore - lunedì 31 ottobre 2022
02-11-2022Patrimonio del beneficiario conferibile nel Dopo di noi
Il Sole 24 Ore - lunedì 31 ottobre 2022
02-11-2022Dirimente l'attribuzione di un diritto esigibile
Il Sole 24 Ore - lunedì 31 ottobre 2022
02-11-2022Atto di trust e legge applicabile decidono la tassazione degli apporti
Il Sole 24 Ore - lunedì 31 ottobre 2022
02-11-2022Il trustee paga la Tasi sugli immobili del trust
Il Sole 24 Ore - lunedì 31 ottobre 2022
26-10-2022Trust trasparente, deroga al principio di territorialità
Il Sole 24 Ore - mercoledì 26 ottobre 2022
26-10-2022Sugli acquisti del trustee esclusi i benefici prima casa
Il Sole 24 Ore - martedì 25 ottobre 2022
24-10-2022Il trust non commerciale deve versare anche l'Ivie e l'Ivafe
Il Sole 24 Ore - sabato 22 ottobre 2022
24-10-2022Dopo di noi, liberalità esenti da imposta
Il Sole 24 Ore - sabato 22 ottobre 2022
21-10-2022La natura discrezionale cambia il quadro RW
Il Sole 24 Ore - venerdì 21 ottobre 2022
Altre pagine: